DANNI DA GRANDINE – COME SI RIPARANO

La riparazione delle auto grandinate prevede l’utilizzo di specifiche leve che agiscono dall’interno spingendo la deformazione, oppure con delle ventose speciali che lavorano dall’esterno, “tirando” l’ammaccatura per riportarla a livello.

In particolare nelle zone più accessibili, come ad esempio il tetto, vengono utilizzate le leve, mentre per le zone scatolate e per le parti del veicolo difficilmente accessibili dall’interno, si predilige l’impiego delle ventose.
Tutte le fasi di lavorazione si svolgono sotto la luce di speciali lampade che evidenziano anche la minima imperfezione della lamiera. A questo punto, dopo aver riparato la carrozzeria dai danni provocati dalla grandine si passa alla fase di verniciatura ed in fine alla lucidatura e rifinitura per fornire al cliente il miglior servizio possibile.