Cambio gomme: cosa fare all’arrivo della primavera

La primavera è arrivata e, insieme al caldo, si avvicina il momento di effettuare il cambio gomme per chi ha montato pneumatici invernali. Hai un mese di tempo: dal 15 aprile al 15 maggio. Ma vale per tutti?

L’obbligo di cambio pneumatici scatta il 15 aprile 2016, ma la circolare ministeriale (n° 1049) concede un mese di tempo per adattare l’auto alle esigenze stagionali. Se i tuoi pneumatici invernali non sono idonei a  circolare dal 15 Maggio potresti ricevere una sanzione amministrativa da 419 a 1.682 euro  e il ritiro del libretto di circolazione. Per cui rimboccati le maniche e scegli le gomme giuste per la tua auto.

Devi per forza effettuare il cambio gomme estivo?

Dipende dal tipo di pneumatico che attualmente usi. In linea di massima è consigliabile eseguire sempre il cambio gomme estate/inverno per avere gli pneumatici adatti ad affrontare al meglio le condizioni stradali dovute al clima.

Gli pneumatici che la normativa vieta durante il periodo estivo sono riconoscibili dalla dicitura M+S (Mud+Snow) riportata sul lato della gomma. L’uso di questo pneumatico, perfetto per dare al veicolo aderenza su neve e fango, è stato limitato con circolare n.1049 del 17 gennaio 2014 dal Ministero dei Trasporti.

Gli pneumatici M+S da sostituire sono quelli che riportano un indice di velocità inferiore a quello dichiarato sulla carta di circolazione.

Vai all’articolo originale